#NonDiteloAiGrandi che sono andata anche alla Bologna Book Fair.


Domenica 23 sono andata con Alice e il mio compagno alla settimana della cultura e del libro per ragazzi, alla Fiera di Bologna, (Padiglione 33). L'ho raccontato qui.
Il mercoledì dopo sono andata invece alla fiera per operatori, questa volta senza Alice, anche perché i bambini non potevano entrare. Che fa anche un po' ridere, pensare a una fiera di editoria per l'infanzia in cui l'infanzia non può entrare, ma non posso non capire. Sarebbe come portare un diabetico a una fiera di dolci: farebbe del male a sé e agli altri.

Altroché #nonditeloaigrandi... #nonditeloaipiccoli che sto andando a @BoChildrensBook senza di loro! @panzallaria
— Silvia Siro Versari (@SilviaVersari) 26 Marzo 2014



Senza Alice, ma non da sola, eh. Con me c'era Vito, l'illustratore del lupo nelle fragole - che devo decidermi a montare sull'header - e Stefania, la mitica Precariamamma (la vedete nella foto di apertura).
All'ingresso della fiera ci siamo separati da Vito, che in quanto illustratore aveva il suo bel da fare. Caspita. 5 padiglioni 5. Pieni di stand. Pieni. Libri illustrati provenienti da ovunque. Meraviglia. Io appena entrata mi sono subito incantata sul muro degli illustratori.

#nonditeloaigrandi che sono appena entrata e già passerei la giornata di fronte a questo muro. @BoChildrensBook pic.twitter.com/gIR6KMtTm6
— Silvia Siro Versari (@SilviaVersari) 26 Marzo 2014

Le mostre


In attesa di entrare alla masterclass per cui eravamo (più o meno) prenotate, io e Stefania abbiamo fatto un giro nel primo padiglione, dove abbiamo visto una bella mostra di illustratori, e in particolare quella di Ugo Fontana, magnifico illustratore, in particolare, delle fiabe sonore.


Quelle tavole appese al muro sembravano parlarmi direttamente dalla mia infanzia.

La meraviglia. Raccontare a parole non si può. Mostra di Ugo Fontana alla @BoChildrensBook #nonditeloaigrandi pic.twitter.com/CbcWaV83rn
— Silvia Siro Versari (@SilviaVersari) 26 Marzo 2014

Penso che comprerò presto il volume che i curatori della mostra hanno dedicato a Fontana.

#mitologia la mia droga. Storie della storia del mondo. A @BoChildrensBook #nonditeloaigrandi pic.twitter.com/NTRGLylhc4
— Silvia Siro Versari (@SilviaVersari) 26 Marzo 2014

Sempre lui.


Poi c'erano illustrazioni e illustratori ovunque, da perderci la testa.


La masterclass


Questa settimana la mia collezione di badge ha avuto un picco. Pronta per masterclass storytelling @BoChildrensBook pic.twitter.com/S5ggF9aBvk
— Silvia Siro Versari (@SilviaVersari) 26 Marzo 2014

Veramente interessante (ma che inglese arrugginito che ho!). Non mi dilungo, ma sappiate che Precariamamma sta curando un progetto bellissimo. Vi dico solo le parole chiave: storytelling, google glass e Battaglia di Anghiari.
Per maggiori informazioni bussare Precariamamma.
E guardate che vista, dal piano superiore.

Tanta intelligenza, vista dall'alto. @BoChildrensBook #nonditeloaigrandi pic.twitter.com/PHK7KNrZjb
— Silvia Siro Versari (@SilviaVersari) 26 Marzo 2014

Gli stand


Considerate 5 padiglioni da fiera. In ognuno centinaia e centinaia di stand. Uno più bello degli altri (a parte gli italiani, un po' spogli. In quest'ultimo caso più fantasia in quelli piccoli (Stampatello e Orecchio Acerbo) e meno in quelli più ricchi (Non Faccio Nomi, Grazie). Alcuni dei veri capolavori costosissimi, altri dei veri capolavori con poca spesa (a occhio) e molta fantasia.



E poi naturalmente libri libri libri libri libri libri libri libri libri libri libri. Libri.

Ed ecco a voi l'eccezionale scoperta.

Pubblicazione di Silvia Siro Versari.

Etichette: , , , ,